fbpx
Chiudi
logo Gruppo Lo Conte
Gruppo Lo Conte

Il Gruppo Lo Conte è leader in Italia nella produzione di farine speciali e preparazioni per dolci.


I Nostri Marchi
Le cheesecake: storie e ricette delle torte al formaggio

Esistono due varianti della cheesecake americana, una fredda e una cotta. Ma l’uso del formaggio nei dolci era già presente nel mondo greco romano. Ecco qui curiosità, consigli e la ricetta di un dolce buonissimo e facile da realizzare.

Tradizione vuole che l’origine della cheesecake sia statunitense; da quando nacque negli anni ’70 del 1800 s’è diffusa in diverse versioni e ha conquistato i palati di mezzo mondo.

A creare la ricetta, secondo la storia più diffusa, è stata una nota marca americana di formaggio spalmabile. Il capostipite dell’azienda cercò di replicare il formaggio Neufchatel, ma ottenne una crema di formaggio diversa. Sembra che il dolce cheesecake fu allora realizzato e usato per aiutare le vendite del nuovo formaggio.

Nella sua versione classica, la cheesecake prevede una base di biscotti sbriciolati, fusi col burro, su cui è spalmata un’abbondante crema di formaggi freschi morbidi e zucchero. Fatta raffreddare in frigo, si guarnisce a piacere con frutta fresca e topping vari (classici sono il cioccolato e il caramello).

 

La NY Cheesecake

Diversa è la ricetta della New York Cheesecake. La differenza si sostanzia nel fatto che la amalgama di formaggi freschi viene prima cotta in forno e solo dopo raffreddata in frigo.

 

Consigli per preparare la cheesecake

VERSIONE FREDDA: la ricetta è davvero alla portata di tutti, ma possiamo comunque darvi piccoli consigli. Per la base preferite biscotti secchi petit, sbriciolati e mescolati a burro fuso. Scegliete formaggi spalmabili dal gusto neutro, da unire a panna o mascarpone e colla di pesce. Montateli con lo zucchero usando sempre la frusta elettrica. Poi spalmate il tutto sulla base già raffreddata (30 minuti in frigorifero).

La ricetta che vi proponiamo è quella della cheesecake fredda al gusto limone.

VERSIONE COTTA: unite un tuorlo d’uovo allo zucchero, mescolate con la frusta elettrica. Il secondo step è l’aggiunta di mascarpone e formaggio morbido fresco da mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo. Spalmate il tutto sulla base di biscotto (raffreddata precedentemente in frigo) e infornate tutto il dolce a circa 160 gradi per venti minuti. Fate raffreddare a temperatura ambiente e gustatela.

Consistenza

Un alleato per rendere facilmente perfetta la consistenza della cheesecake è la colla di pesce: la migliore scelta è la gelatina vegetale come la Colla di Pesce 100% Vegetale Decorì senza alcun ingrediente di origine animale, ideale per addensare le preparazioni.

Migliorare il gusto

Per rendere l’aroma intenso, invece, provate l’Aroma naturale Limoni di Sicilia Decorì: solo aromi naturali con veri pezzi di frutta: le scorzette di limone. Facili da dosare 1 bustina equivale ad una fiala e il profumo persiste senza evaporare in cottura.

Topping: provate la cheesecake con la marmellata (qui consigli su come farla in casa), oppure in pieno stile U.S.A. con more, mirtilli, lamponi freschi e foglie di menta.

La cheesecake nel resto del mondo

Prima della cheesecake esistevano altri dolci con formaggio e zucchero o miele: già nell’antica Grecia Egimio scrisse “l’arte di fare torte al formaggio”. Nella cucina romana antica troviamo la Savillum, dessert morbido a base di farina bianca di grano, formaggio fresco, miele, uovo, semi di papavero bianco. La ricetta, pensate, è riportata dal noto politico e scrittore Catone, che morì nel 149 avanti Cristo.

Nei nostri anni, tornando alla cheesecake moderna, possiamo citare ricette molto particolar: in Scozia, ad esempio, esiste la cheesecake salata al salmone affumicato; la torta al formaggio tedesca è fatta con formaggio quark e pasta frolla al posto dei biscotti. In Italia abbiamo la crostata di ricotta e limone (con pasta frolla). E, a proposito di ricotta, una versione “italianizzata” della cheesecake americana può prevedere l’uso della ricotta al posto del formaggio spalmabile, sempre unita a mascarpone o panna e zucchero.

L'originalke cheesecake made in New York